agosto 01, 2008

Basi USA: 3. Italia: son tante.

Paesi: Cecoslovacchia - Italia - Polonia -

Non si inizia mai dal nulla, per fortuna. Sull’argomento Basi USA esiste già un notevole lavoro fatto dagli internauti. Ho subito trovato un elenco bello e pronto di ciò che intendevo fare io stesso: ecco qui la fonte a cui attingeremo insieme a tutte le altre possibili. Per non fare inutilmente la stessa cosa, tenteremo di dare un nostro valore aggiunto che si verrà precisando strada facendo. Intanto abbiamo già pensato di sistemare il nostro elenco per paesi dove sono presenti basi USA, distinguendo poi quanti ve ne siano, dove sono dislocate, di cosa si occupano, quali le vicende note. In questa maniera l’elenco avrà un numerus clausus non potendo essere esso superiore al numero degli stati esistenti al mondo. In Russia o in Cina non mi sembra che vi siano di queste basi, che come già detto sono la forma moderna dell’imperialismo e dell'occupazione militare. La consapevolezza di ciò è alquanto limitata e capita di assistere ad un acceso dibattito in tv fra Travaglio e Sgarbi, dove quest’ultima insulta in pubblico pesantemente Travaglio, sostenendo che le basi americane servono a difendere la nostra libertà, una libertà che a voler essere rigorosi non esiste più nel momento in cui non si è capace di difenderla con i propri mezzi. Allo stesso modo un padrone difende nel suo cortile la libertà del suo cane e delle sue galline, pronte per la pentola appena ingrassate a dovere. L’elenco che segue è di Mariantoni. Noi cercheremo di aggiungere qualche notizia o considerazione o aggiornamento al nudo elenco.

Versione 1.1
Status: 2.8.08
Sommario: Trentino Alto Adige: 1. Cima Gallina. – 2. Monte Paganella. – Friuli Venezia Giulia: 3. Aviano. – 4. Roveredo. – 5. Rivolto. – 6.

1. «Cima Gallina [Bz]. Stazione telecomunicazioni e radar dell’Usaf». – Non l’ho fatto apposta. La metafora sopra usata a proposito di galline mi è venuta del tutto spontanea. Trovo adesso che la prima base americana nel meticoloso elenco redatto da Mariantoni si trova proprio in una località denominata “Cima Gallina”, in provincia di Bolzano. Sono stato più volte a Bolzano, ma non mi sono mai accorto di questa “gallina”. L’interesse militare del luogo lo si ricava facilmente visitando questo link del C.I.S.A.R., un’associazione di radioamatori. I posti sono molto belli. Resta da ricostruire la storia specifica della base, la sua funzione, il coinvolgimento delle popolazioni interessate, ma forse ancora prima l’informazione loro data, ammesso che ne siano a conoscenza.

2. Monte Paganella. In provincia di Trento. – Vi si trova un’altra stazione di telecomunicazioni.

3. Aviano, la più grande. – Si trova in provincia di Pordenone. «La più grande base avanzata, deposito nucleare e centro di telecomunicazioni dell’Usaf in Italia [almeno tremila militari e civili americani]. Nella base sono dislocate le forze operative pronte al combattimento dell’Usaf [un gruppo di cacciabombardieri] utilizzate in passato nei bombardamenti in Bosnia. Inoltre la Sedicesima Forza Aerea ed il Trentunesimo Gruppo da caccia dell’aviazione Usa, nonché uno squadrone di F-18 dei Marines. Si presume che la base ospiti, in bunker sotterranei la cui costruzione è stata autorizzata dal Congresso, bombe nucleari. Nella base aerea di Aviano (Pordenone) sono permanentemente schierate, dal 1994, la 31st Fighter Wing, dotata di due squadriglie di F-16 [nella guerra contro la Jugoslavia nel 1999, effettuò in 78 giorni 9.000 missioni di combattimento: un vero e proprio record] e la 16th Air Force. Quest’ultima è dotata di caccia F-16 e F-15, e ha il compito, sotto lo U. S. European Command, di pianificare e condurre operazioni di combattimento aereo non solo nell’Europa meridionale, ma anche in Medio Oriente e Nordafrica. Essa opera, con un personale di 11.500 militari e civili, da due basi principali: Aviano, dove si trova il suo quartier generale, e la base turca di Incirlik. Sarà appunto quest’ultima la principale base per l’offensiva aerea contro l’Iraq del nord, ma l’impiego degli aerei della 16th Air Force sarà pianificato e diretto dal quartier generale di Aviano» (Fonte).

4. Roveredo. – Ancora in provincia di Pordenone. Vi si trova un deposito armi Usa.

5. Rivolto. – In provincia di Udine. Via si trova una base dell’aviazione.

1 commento:

tommi ha detto...

vedo che hai sfornato un trittico niente male. appena ho tempo mi fermerò a commentare con calma
a presto,
tommi