febbraio 17, 2011

Stati del mondo: 121. Mozambico

16: Barbados ↔ 18: Belize
a b c d e f g h i k l m n o p r s t u v y z

• Confini: a N con la Tanzania, a S e a SW con il Sudafrica e lo Swaziland, a W con lo Zimbabwe, la Zambia e il Malawi; a E si affaccia all’Oceano Indiano, a NW al Lago Niassa (o Malawi).
• Il territorio ha una superficie di kmq 799.380 e una popolazione di 20.252.223 abitanti censiti nel 2007 e di 22.894.300 stimati nel 2009 con una densità di 29 ab./kmq. La capitale Maputo conta 1.094.628 abitanti nel 2007 che diventano 1.774.524 con l’agglomerato urbano nel 2007.
• I fiumi principali sono lo Zambesi, il Limpopo, il Save e il Rovuma. La foresta tropicale è estesa nel N, altrove predominano la savana e la steppa. Le temperature sono elevate tutto l’anno.
• Membro di: Commonwealth, OCI, ONU, SADC, UA e WTO.
- Instituto Nacional de Estatistica.
- Utenti internet: 26,8 ogni 1000 abitanti.

Vers. 1.0/17.2.11
Precedente/Successivo
a b c d e f g h i k l m n o p r s t u v y z
Sommario: 1. Parametri principali. – 2. Note storiche. – 3. Economia. – 4. Popolazione. – 5. Giustizia. – 6. Difesa. –

1. Parametri principali. – Il 28 ottobre 2009 si sono tenute le elezioni presidenziali e legislative. Il presidente Armando Emilio Guebuza è stato riconfermato al potere come pure il suo partito, il FRELIMO, rafforzando il suo controllo sul parlamento. È una repubblica. Primo Ministro è Aires Bonifacio Baptista Ali.

2. Note storiche. – Dopo 500 anni di dominio portoghese, il Mozambico è diventato indipendente il 25 giugno 1975. Il paese è stato soggetto al regime a partito unico del FRELIMO (Fronte di Liberazione del Mozambico) fino al 3o novembre 1990, quando la nuova costituzione ha aperto al multipartitismo, che pare essere la panacea di tutti i mali possibili in una democrazia.

3. Economia. – L’economia del paese dipende dal corso delle materie prime e in particolare da quello dell’alluminio. Le principali colture commerciali sono la canna da zucchero, il coton e la palma da cocco. Essenze pregiate sono il mogano, l’ebano rosso e il cedro. Tra le risorse naturali si annoverano il gas naturale,, esportato in Sudafrica con un gasdotto di 900 km, il carbone, l’oro, il titanio, la bauxite. Il potenziale idroelettrico è consistente. Il turismo è in crescita.

4. Popolazione. – I neri sono il 99 per cento della popolazione. Vi sono poi bianchi, meticci e indiani. I cattolici sono il 28,4%, il musulmani il 17,9 %.

5. Giustizia. – Esiste un problema di giustizia minorile.

6. Difesa. – Sono esistiti ed esistono gruppi di guerriglia.

Torna al Sommario.

Nessun commento: