marzo 02, 2011

Stati del mondo: 173. Taiwan

16: Barbados ↔ 18: Belize
a b c d e f g h i k l m n o p r s t u v y z

• Confini: Isola situata tra il Mar Cinese Meridionale e il Mar Cinese Meridionale, separata dalla Cina dallo Stretto di Taiwan.
• Il territorio ha una superficie di kmq 36.191 e una popolazione di 22.167.159 abitanti censiti nel 2000 e di 23.119.772 stimati nel 2009 con una densità di 639 ab./kmq. La capitale Taipei conta 2.607.428 abitanti nel 2009 che diventano 6.776.264 con l’agglomerato urbano nel 2009.
• È attraversata longitudinalmente da una serie di rilievi. Il clima è caldo umido con piogge regolate dai monsoni.
• Membro di: APEC e WTO.
- National Statistics of Taiwan.
- Utenti internet: 698,3 ogni 1000 abitanti, di cui 216,4 DSL nel 2009.

Vers. 1.0/17.2.11
168: Tagikistan ↔ 170: Tanzania
a b c d e f g h i k l m n o p r s t u v y z
Sommario: 1. Parametri principale. – 2. Note storiche. – 3. Economia. – 4. Popolazione. – 5. Giustizia. – 6. Difesa. –

1. Parametri principali. – È una repubblica con presidente Ma Ying-jeou eletto il 22 maggio 2008 e Wu Den-yih primo ministro eletto il 10 novembre 2009. La costituzione è quella cinese del 1° gennaio 1947, emendata da ultimo nel 2005. Il Presidente, eletto a suffragio diretto con mandato di 4 anni e rieleggibile una sola volta, nomina il Capo del Governo. Fino al 2005 era attiva un’Assemblea nazionale competente in materia costituzionale: con gli elemdamenti del 7 giugno 2005 tale Assemblea si è di fatto disciolta, affidando ogni futura modifica della costituzione allo strumento del referendum popolare.

2. Note storiche. – La Repubblica della Cina Nazionale è stata creataq nel 1949 dal generale Chiang Kai-shek, riparato su Taiwan con ciò che rimaneva del Kuo-Min Tang. Nello stesso anno veniva proclamata la Repubblica Popolare Cinese. Nel 1991 sono state abolite le disposizioni che proibivano ogni contatto dell Repubblica Nazionalista di Taiwan con la Repubblica Popolare Cinese di Pechino e nel 2001 sono stati riammessi gli scambi commerciali e gli investimenti diretti fra i due paesi. Sono state inoltre liberalizzate le visite di cittadini cinesi a Taiwan. Prosegue il cauto avvicinamento alla Cina. Nel gennaio 2010 sono entrati in vigore dei trattati su temi rilevanti che aprono l’economia di Taiwan ai capitali cinesi.

3. Economia. – Gran parte dell’arativo è coltivato a riso. Diffusa la patata dolce, il mais, la soia. L’allevamento riguarda soprattutto anatre e suini. La pesca è praticata con mezzi moderni ed alimenta una notevole esportazione. La principale risorsa mineraria è il carbonSe. Modesta la produzione di idrocarburi. Si estraggono oro, argento, zolfo, marmo, amianto, talco, dolomite, sale. Il fabbisogno di energia elettrica è soddisfatto principalmente da impianti a carbone e a gas e da sei reattori nucleari. L’industria conta raffinerie di petrolio, impianti mettallurgici e siderurgici, stabilimenti chimici, cementifici, industrie della gomma, della cellulosa e della carta. L’industria automobilistica è specializzata nel montaggio di componenti di importazione. In espansione l’industria elettronica, informatica e delle telecomunicazioni.

4. Popolazione. – I taiwanesi sono 84% della popolazione, i cinesi il 14% e gli aborigeni il 2%. Si parla il cinese. I buddisti sono il 22,8%, i taoisti il 18m1%, i protestanti il 2%, i cattolici l’1,4%, i confuciani lo 0,7%, i musulmani lo 0,2%, gli shintoisti lo 0,1%, i bahai lo o,1%, i non religiosi o atei il 47,7%, altre religioni il 6,9%.

5. Giustizia. – È accettata con riserve la giurisdizione della Corte internazionale di giustizia. La pena di morte è in vigore.

6. Difesa. – Le spese militari di Taiwan rappresentano il 2,8% del PIL nel 2008. Sempre in quest’anno il personale militare conta 290.000 addetti, distribuiti per il 69% nell’esercito, il 15,5% nella marina e il 15,5% nell’aviazione. Taiwan ha sempre avuto rapporti militari con gli USA, da cui sostanzialmente dipende.

Torna al Sommario.

Nessun commento: